31 luglio

 7 agosto

Annalisa Ferrarini, soprano nata a Reggio Emilia, ha conseguito lauree in Psicologia e Canto. Nota per voce morbida e brillante, ha vinto premi e collaborato con artisti di fama internazionale. Il suo repertorio spazia dal barocco all’opera lirica e alle composizioni contemporanee. Ha eseguito in importanti teatri e festival, dimostrando talento e passione.


Fabrizio Cornia
, videomaker e fotografo appassionato di reportage e fotografia sociale. Esperto nell’arte di raccontare storie attraverso le immagini, cerca di comunicare emozioni e messaggi, mettendo in relazione persone e luoghi. Il suo lavoro si focalizza sulle manifestazioni sociali, simboli ed emozioni, trasmettendo l’unicità di ogni momento catturato con sensibilità e profondità.

Fabrizio Cornia

Annalisa Ferrarini

Fabrizio Cornia

& Annalisa Ferrarini

31 luglio

7 agosto

Annalisa Ferrarini, soprano nato a Reggio Emilia, ha conseguito lauree in Psicologia e Canto. Nota per voce morbida e brillante, ha vinto premi e collaborato con artisti di fama internazionale. Il suo repertorio spazia dal barocco all’opera lirica e alle composizioni contemporanee. Ha eseguito in importanti teatri e festival, dimostrando talento e passione.


Fabrizio Cornia
, videomaker e fotografo appassionato di reportage e fotografia sociale. Esperto nell’arte di raccontare storie attraverso le immagini, cerca di comunicare emozioni e messaggi, mettendo in relazione persone e luoghi. Il suo lavoro si focalizza sulle manifestazioni sociali, simboli ed emozioni, trasmettendo l’unicità di ogni momento catturato con sensibilità e profondità.

il progetto di residenza

STORIE SENZA CONFINI

Durante la residenza artistica, i due talentuosi artisti si immergeranno nella vita locale di Rio Marina Isola d’Elba e proporranno laboratori guidati sul concetto di confine interconnesso ai più importanti temi fotografici e visuali: il ritratto, il paesaggio, lo story telling.
Si punterà sulla partecipazione ed il coinvolgimento attivo di ragazzi e adolescenti, che potranno esprimere tutta la loro creatività realizzando elaborati visuali e mettersi in gioco partecipando ad un concorso finale, in modo tale da lasciare così una significativa traccia della loro presenza sull’isola.

Restituzione DOMENICA 6 AGOSTO