In questa stagione abbiamo ospitato molti youth worker in un percorso di formazione attiva, ma il ruolo dello youth worker è in continuo mutamento e in costante definizione. Quali sono le caratteristiche che lo contraddistinguono? Che ruolo ha nella formazione dei giovani e di come essi percepiscono l’ambiente culturale? Che obiettivi si pone nel suo operato? Quali sono gli strumenti con cui può affrontare il futuro e i cambiamenti che attendono il mondo della cultura e della formazione?

Associanimazione e Vedogiovane si sono poste queste domande e, grazie all’ospitalità de L’Elba del Vicino, l’ostello promotore di BRACT e di molte altre iniziative culturali a Rio, organizzano il loro primo Youth Work Camp.
Quattro giorni, formatori di alto livello e una natura ricca e accogliente per un’esperienza di formazione non-formale che aiuti a cambiare, e ridisegnare, le prospettive sul futuro di questa professione.

Immaginare insieme come interpretare e rispondere alle esigenze che si porranno sul cammino degli youth worker, costituendo le basi per una ricerca comune e condivisa sul destino e le prospettive di questa categoria ampia e eterogenea, saranno lo scopo di Futuri di Vista, la prima edizione del campo, che pone l’accento sull’importanza di osservare il presente da diverse prospettive, per poterne disegnare il domani.

Scopri il seminario residenziale di formazione per Youth Worker e partecipa!

Scopri di più